Per spedizioni fuori dall'Italia inviare richiesta a
info@fototeca-gilardi.com
il negozio non supporta ordini dall'estero.





Contatti Diretti

Telefono: +39 (02) 39312652


Email Archivio
archivio@fototeca-gilardi.com

Email Ufficio Segreteria
info@fototeca-gilardi.com

Fototeca Storica Nazionale
Ando Gilardi


Via degli Imbriani 31
20158 Milano, Italia


La Santa Notte dell'Oriente
La Santa Notte dell'Oriente
Canti e musiche di Natale, Capodanno e dell'Epifania
PREZZO: € 15,00
Seleziona la quantità

CD - total time 53:45 prodotto da Associazione Culturale Barabàn, 1997. 
MUSICISTI Vincenzo Caglioti: organetto diatonico, tastiere, ocarina, voce; Aurelio Citelli: voce, tastiere, ghironda, bouzouky, ocarina; Giuliano Grasso: violino, campanine, ocarina, voce; Diego Ronzio: clarinetto, piffero, darabuka, congas, talking drum, ghatham, tamburi a cornice, percussioni, ocarina, voce; Paolo Ronzio: cornamuse, autoharp, basso, bouzouky, ocarina, voce.  Con Claudia Cominati: voce recitante; Alessandro Magistrelli: fisarmonica


In un mosaico di suoni, voci e atmosfere si ricompone la colonna sonora dei riti invernali del mondo popolare padano. Un caleidoscopio di canti e musiche che, ancora oggi, prende vita nelle zone rurali del nord Italia in tutto il periodo che dai giorni precedenti il Natale arriva sino alla notte dell’Epifania. Canti sulla Natività e canzoni di questua, canti della "Stella" e del Pastor Gelindo, Pive dei "bandin", Pastorelle e Pivazze montanare, suoni e rumori della Bofania.
“... un viaggio affascinante nei territori di una tradizione ancora vivissima" (la Repubblica, 1996)
 
Barabàn
Gruppo fra i più rappresentativi della scena folk italiana, apprezzato in Europa e America, Barabàn ha sviluppato un percorso che rivisita la tradizione musicale del nord Italia con un linguaggio e una sensibilità contemporanea.
Fondato a Milano nel 1982, l’ensemble mescola melodie, lingue, ritmi e sonorità dell’Italia settentrionale, strumenti popolari e contemporanei, polifonie della pianura Padana, musiche legate all’emigrazione italiana nelle Americhe, liriche contemporanee, canti arcaici dell’Appennino, musiche swing e dal sapore yiddish. Accurati raccoglitori, i musicisti di Barabàn hanno sviluppato un’originale sintesi musicale tra modelli della tradizione e gusto contemporaneo. Continua è la ricerca di un equilibrio tra la memoria, i linguaggi e le tematiche del presente.